sabato 25 luglio 2009

Diario di bordo

Dopo aver caricato la macchina e controllato che non mancasse nulla ci avviamo verso le nostre agognate vacanze. Veniamo istruiti sul funzionamento del camper (mica roba da poco!!) e dopo aver pubblicamente assegnato i vari compiti carichiamo la nostra casa sul camper… e qui ci accorgiamo di quanto fosse piccolino rispetto a quello che noi abbiamo portato!!!

I vari compiti sono stati assegnati così:

1) Franco alla guida

2) Patrizia in cucina e co pilota

3) Matteo….. ancora non so oggi…..

4) Gloria aiuto inglese e tutto quello che vuole fare viene accolto con gran gioia!!!!

Dimenticavo: bisogna anche caricare e scaricare le acque chiare (il serbatoio pieno ….110 litri), ma soprattutto svuotare e pulire il WC!!

Chi fa tutto questo??? F R A N C O !!!!!!!!!

Tutti contenti e beati partiamo direzione San Bernardino alle ore 15.00 e il contachilometri indica 7’150 km.

Prima tappa per bisogni impellenti a 7’460 in località Dettingen

(Illertal)PICT3368 PICT3370

Ci fermiamo a cena (cuciniamo sul camper) e proseguiamo per il nostro cammino fino a notte inoltrata a Göttingen (Germania) km. 7’930 – Primo obbiettivo raggiunto!!!

Domenica 5 luglio partiamo alle 10.30 in direzione di Puttgarden (Germania) per prendere il traghetto fino a Rodbyhawn (Danimarca)

PICT3379 PICT3381

PICT3387

ci fermeremo a dormire a Vordingborg – km 8’418

una tipica casetta danese PICT3388

Lunedi 6 luglio partiamo in direzione Store Klimt (Danimarca), ci fermiamo a mangiare in bel porto…stavolta abbiamo mangiato in un ristorantino tipico sul mare, con servisol e tanta tanta abbondanza di squisito pesce. Il progetto di andare a vedere le falesie di gesso con la barca va a farsi benedire…infatti di li a poco inizia a piovere e noi ripartiamo dopo aver salutato il capitano e il porticciolo.PICT3392

Il navigatore comincia a fare brutti scherzi e ci avventuriamo tra le campagne danesi alla ricerca di un campeggio e ci fermiamo a Greve Strand – km. 8’590

Martedi 7 luglio alle 9.00 partenza in direzione Svezia, percorriamo il ponte sull’Oresund che ci porta dritti a Malmoe. Il ponte venne inaugurato nel 2000 e collega Copenaghen (Danimarca) con Malmö(Svezia)

PICT3401 PICT3404

PICT3405 

Dopo la foto, ci fermiamo qui 

 PICT3406per un caffè, un bisognino ePICT3407  un riposino per Gloria!!

Ci fermiamo a pranzo in questa bellissima area di sosta

PICT3412 

Dovete sapere che in Danimarca, Svezia e Norvegia le aree di sosta sono veramente bellissime, dotate di wc puliti, tavoli e panchine in legno, e area molto curata.

La nostra meta è  Hagby e li ci fermeremo per la notte – km. 8’955 – ed abbiamo un piccolo ostacolo: la presa elettrica per il funzionamento del camper.

E qui iniziamo ad osservare l’ospitalità e la gentilezza dei camperisti, delle persone del luogo e di tutte quelle che incontreremo nel nostro viaggio.

Grazie ad un gentilissimo signore che ci ha visti in difficoltà abbiamo risolto il problema della corrente, anzi gentilissimo ci ha mostrato sulla cartina la strada da percorrere il giorno dopo per risolvere definitivamente la questione, in quanto in Svezia esistono due tipi di presa, nei vecchi campeggi si usa la presa a due poli, nei nuovi a 3 poli!! Nel frattempo anche il navigatore ci lascia a piedi e anche li ci indicano dove andare per risolvere il problema. Ceniamo nel ristorante dove insieme alle due simpaticissime cameriere ci facciamo delle risate perchè non riuscivamo a capire il menu di carne…. e dopo aver detto la parola magica: PIGGY… abbiamo capito che si parlava di maiale!!!!!!!! Poi visto che siamo in Svezia…come non ricordare gli ABBA?? Avevamo il cd per tuuuuuutto il tempo, fatta eccezione per alcuni cd italiani…tra cui i fantastici Ricchi & Poveri….(e qui stendo un velo pietoso su mio marito)

Mercoledi 8 luglio (prima di ripartire, faccio le foto ad una casa dei miei sogni…)PICT3416

dopo aver comperato l’adattatore di corrente e il nuovo cavo del navigatore partiamo alla volta di Stoccolma. Ci siamo fermati a Kalmar, per gustarci un gustoso Kebab e una Coca e poi ci siamo

PICT3420 PICT3424

avviati e per curiosità abbiamo fatto il ponte che la collega all’isola  PICT3425 PICT3426

di Oeland. Tappa a Västervik, bellissima cittadina sul mare dove i miei temerari si sono lanciati in un ballo speciale!!!

PICT3427 PICT3429

PICT3430 PICT3431

PICT3436 PICT3437

Vi domanderete il perchè dell’ultma foto… beh… in Svezia e Norvegia in inverno fa veramente buio…. e fermarsi a parlare con un alce in mezzo alla strada non conviene (come dicono loro!). Proseguiamo  il nostro viaggio per Norrköping e ci fermiamo a dormire a Oxelösung – km 9’365

Giovedi 9 luglio ci svegliamo che piove e pioverà tutto il giorno mentre noi ci dirigiamo verso Stoccolma. Visiteremo la città sotto l’acqua, ma in compenso abbiamo pranzato al Michelangelo in centro città con  una buonissima pizza in un pizzeria tutta italiana!!!

PICT3443 PICT3446

PICT3451 PICT3453

PICT3459

Proseguiamo fino a Osthammar e ci fermiamo a dormire km. 9’640 – temperatura 15 gradi.

Venerdi 10 luglio partiamo (dopo una nottata di pioggia e freddo (io ho dormito con il pile) ) alla volta di Sundsvall (la nostra seconda meta).Ci fermiamo a colazione in questa piccola pensione

PICT3463

dove chiaramente non eravamo attesi, e la colazione presumo era solo per i pensionati del piccolo hotel… ma gentili ci hanno preparato in men che non si dica: pane, latte, caffè, cioccolata, formaggio, salumeria, uova, e marmellata! Rifocillati ripartiamo per la nostra meta Sundsvall e  ci siamo fermati a visitare la cittadina e a mangiare un gelato e dopo aver passato mezz’ora all’ufficio del turismo con una gentilissima segretaria che tra spagnolo, tedesco e inglese ci spiega come arrivare a Sörmjöle… da John

PICT3469 PICT3470

PICT3471 PICT3473

PICT3476 PICT3474 PICT3472

Ma prima di andare a trovare John pensiamo a dormire e ci indica (sempre la signorina) un campeggio autogestito che si trova a Bastra.

PICT3481 PICT3486

PICT3491PICT3493

Ci fermiamo e ragazzi… ci sono 10 gradi, è brutto ma non piove

Durante il viaggio già ci eravamo accorti che il sole non tramontava completamente. Rimane chiaro abbastanza da fare le foto senza il flash… e il giorno di conseguenza si fa molto più lungo

PICT3499 foto fatta alle 01.05 di mattina

PICT3520 km 10’103

Giunti in campeggio ci guardiamo attorno perchè non esiste la reception… che fare? Mio marito mentre parcheggia in 3 manovre parla…. e indovinate un po’ chi incontriamo? Ahhhhhhhhh incontriamo due famiglie italiane pronte a darci tutti i dettagli del caso… scopriamo poi che loro andranno più a nord di noi… alle isole Lofoten (Norvegia). Spendo due parole su questo luogo di villeggiatura… penso che si possano contare sulle dita di una mano le persone che abbiamo visto. Bellissimo posto con l’unico rammarico di non prendere la barca e andare sugli isolotti che ci sono nei dintorni.. Hanno una chiesa del 1400 (se non ricordo male) molto richiesta per matrimoni e battesimi. Bastra è una piccola località in Höga Kusten, che sarebbe una piccola parte della costa svedese inserita nel patrimonio dell’umanità dell’Unesco

PICT3510 PICT3511

PICT3513 PICT3514

Mentre i due marmocchi pisolano:

PICT3500 PICT3504

noi andiamo a berci un caffè svedese e a fare qualche foto:

PICT3506 PICT3516

PICT3505 PICT3517

PICT3507 PICT3518

Non è John… ma una persona veramente squisita che ci ha aperto la sua casa per farcela visitare. Queste case sul mare sono le case estive, molto spartane ma allo stesso tempo molto accoglienti!!

PICT3519

Ah..una cosa… avete visto l’asfalto del ponte???? No, non vi siete sbagliati… è proprio rosa… come la maggior parte delle strade nazionali svedesi e norvegesi…. uno spettacolo!!!

Nota! (così vi racconto  la vita sul camper!)

Gloria e Matteo a turno smontano in pochi secondi il tavolino e sedili per farsi il letto… e altrettanto la mattina smontano il letto per ritrasformare in tavolino e sedili. Se dobbiamo viaggiare per diversi chilometri… centinaia… se siamo leggermente in ritardo rispetto alla tabella di marcia, mangiamo mentre viaggiamo e cioè: io preparo i panini per tutti e ci si ferma solo per bisogni urgenti o per fare benzina, che fortunatamente coincidono molto spesso!!! Noi viaggiamo costantemente con il serbatoio pieno, vale a dire che quando la lancetta indica la metà e incontriamo la nostra benzina di fiducia riempiamo il serbatoio). A volte ci fermavamo mentre i due dormivano ancora….ed è capitato una volta che Gloria ha perso l’occasione della sua vita!! Noi abbiamo incontrato un solitario zurighese in una stazione di servizio, lui era in moto…e stava compiendo il giro al contrario del nostro. Bel ragazzo, caspiterina, molto gentile…. sorriso aperto…. ah…Gloria che cosa ti sei persa!!!! Facevamo a turni sul sedile del co-pilota, per controllare il pilota… e il navigatore (che ogni tanto ci faceva tanto tanto impazzire!!!), Matteo era contento di stare davanti…. bello sciallo, vero zia?? come dice lui… guardate un po’…

PICT3840 ore 12.55  - crollato come una pera!!!!

PICT3631 il nostro nido!!

PICT3530 reparto cucinaPICT3632 a sinistra il salottino prima di diventare letto… peccato non ho fatto la foto alla piccola saletta…, non ho fotografato il bagnetto e la doccia… ve lo risparmio…ma era veramente piccolino…. la doccia impossibile da fare per noi adulti…solo Matteo ci sarebbe entrato.. e noi l’abbiamo usato come sgabuzzino per le scarpe… il wc… piccolino pure lui ma ottimo per le emergenze notturne!!. Avevamo l’attacco doccia esterna…ma con le temperature incontrare non l’abbiamo nemmeno agganciato!! Più o meno ogni mattina si mettevano 50-60 litri di acqua potabile e si scaricava quella usata… il wc era compito di Francuzzo!!! Il camper è dotato di tutto! Stoviglie, posate, pentole…eh… le pentole… meglio portarsi le pentole di casa… quelle sul camper sono veramente piccoline…. per farci una piadina abbiamo dovuto tagliarla a spicchi di 1/4.. figuratevi… anche la caffettiera è meglio portarla da casa… quella era proprio piccola… .La sera Franco andava a coricarsi verso le 11.30 abbastanza stanchino, e noi invece tiravamo anche fino alle 02.00 a giocare a carte!!! Poi la sveglia per me e mio marito suonava abbastanza presto…circa verso le 07.30… e ci mettevamo in cammino verso le 08.30 .. mentre c’era chi nemmeno si svegliava durante il viaggio…

Proseguiamo con il viaggio…

Sabato 11 luglio, dopo un paio di telefonate arriviamo a Sörmjöle e incontriamo il mitico John Slettvoll…. oh.. mitico per mio marito…. per me mica tanto…. ma alla fine mi devo ricredere e confermare che John ha una carica di energia e simpatia invidiabile… per non parlare di Elisabeth, sua moglie, artefice del pranzo, del dessert, della casa, del giardino, dei fiori, del ruscelletto…. tanto che Gloria ha già deciso di diventare loro figlia adottiva, loro lo sapranno il giorno dopo…, ecco le foto

PICT3539 PICT3541

PICT3542 PICT3547

PICT3549 PICT3550

PICT3553 Una casa da sogno!!!

Ma penso, cara Gloria, come dice John…devi veramente prendere il biglietto e fare la coda!!!!

Ci salutiamo e con gran dispiacere lasciamo Sörmjöle, e ci dirigiamo verso la Norvegia!! Per attraversare la Svezia ci dirigiamo prima a Umea poi prendiamo la strada 92 e ci dirigiamo verso Dorotea.

Ci fermiamo a Asele, moscerini e zanzare a gogo – km 10’520

PICT3568 ore 22.54

PICT3569 ore 23.05PICT3585 ore 23.24

Domenica 12 luglio partenza per la Norvegia e lungo la strada ci imbattiamo con una coppia di renne…le foto non sono proprio un gran che…. pazienza…

PICT3593 PICT3596

abbiamo anche girato un piccolo video… ma dato le parolacce di Franco verso un olandese… meglio non pubblicarlo…Ci fermiamo a pranzare su un’area di servizio

PICT3602 PICT3612

 

PICT3599 qui Matteo all’opera!!

PICT3603 incantevole vero???

Terminato il pranzo sotto una leggera pioggerellina ci avviamo verso Dorotea, dove prendiamo la 45 per Oestersund , per poi prendere la E14 in direzione di Trondheim (Norvegia). Cittadina che purtroppo per l’immusinamento di Franco non visiteremo, perchè lui non ascolta mai quello che la moglie e il navigatore suggeriscono!!!!

E A TRONDHEIM C’E UN NEGOZIO DELLA PANDURO!!!! CAVOLI!! e Natascia si è data da fare per trovarmi l’indirizzo…. no comment!

- a domani -

9 commenti:

Countrygal ha detto...

Sara' anche una prova ma questo post e' veramente bello e divertente....mi piace moltissimo e non vedo l'ora di leggere il continua!!!

Bacione
fulvia

Vic ha detto...

WOW quante cose.... Anch'io aspetto il resto .... racconta, racconta :-)

fiore_labs ha detto...

Stupendo Pat.. grazi per il bellissimo post!!!
baciotti
fiore

Nicoletta (Kiky) ha detto...

Che meraviglia! grazie dei tuoi racconti.
aspettando il seguti, un abbraccio
Nicoletta

Silva ha detto...

carissima grazie per avermi fatto viaggiare un pò con te...i paesi nordici a mio avviso sono meravigliosi attendo anch'io il proseguimento del viaggio!
baci
Silva

Petra ha detto...

che belloooooooooooooooooo!!!!

dai dai continua!!!!!

Natascia ha detto...

wawww che avventura... il bello del caravan è che ti puoi spostare dove vuoi con tutti i servizi urgenti che ti seguono... occorre adeguarsi un pò ma ne vale la pena per vedere questi posti meravigliosi...
ma poi alla Panduro ci sei stata? che hai trovato...
su su altre foto nè!!!
...

Rosa ^_^ ha detto...

Non ho mai viaggiato in camper ma mi piacerebbe.
Bellissimo reportage e bellissime foto!
Attendo anche io il seguito!!!

Baci
Rosa

Natascia ha detto...

è già dopodomani.... e il seguito??

Un pequeño regalito para una amiga que vive al otro lado del océano

Un pequeño regalito para una amiga que vive al otro lado del océano
un besos desde Suiza